Lamothe-Abiet wishes you a Happy Holidays Season!

Scritto da Paola Maillot on .

Bonnes fêtes - Lamothe-Abiet

 

Cari partner,

Sono molto lieto di aver incontrato la maggior parte di voi in occasione di Vinitech.

È stata una buona occasione per me di misurare la lunga e forte relazione che ci lega ai nostri clienti.

Contate più che mai su tutta la squadra e su di me nel 2015 per accompagnare la qualità dei nostri prodotti con un servizio di vicinanza.

Vi auguro delle meravigliose feste di fine anno e vi mando i miei più sinceri auguri di felicità e di successo per questo nuovo anno.

Guillaume Martineau
Direttore Generale

 

Vinitech 2014, un successo

Scritto da Paola Maillot on .

Vinitech 2014 Lamothe-Abiet

Quest’anno, il successo di Vinitech è stato il frutto del lavoro dell’insieme della nostra squadra tecnica, marketing, commerciale, logistica e di promozione.

Allo stand LA, molteplici degustazioni, assaggi ben inteso, ma anche Savignon del mondo, bulle e macaron hanno permesso di misurare la nostra volontà di associare i sapori.

Lamothe-Abiet sarà al salone Vinitech 2014!

Scritto da Paola Maillot on .

Vinitech 2014 - Lamothe-Abiet

Ritrovate Lamothe-Abiet nella Hall 1, Strada B, Stand n. 3308 al salone Vinitech BORDEAUX dal 2 al 4 dicembre prossimo, dove saremo al vostro ascolto e dove vi invitiamo a scoprire le nostre ultime novità.

ŒNOBOIS ® 3D: VENITE A MORDERE IL LEGNO!

Scritto da Paola Maillot on .

web Vinitech2014 208Quest’anno al salone, i visitatori hanno potuto condividere un’esperienza originale, attraverso la scoperta dei macaron Œnobois®; la gamma di legni per l’enologia di Lamothe-Abiet.

Elaborati a partire dagli estratti del nuovo prodotto Œnobois® 3D, queste creazioni hanno fatto condividere ai degustatori la varietà degli apporti delle tostature in maniera ludica ed inedita

Un nuovo strumento nutrizione

Scritto da Equipe Technique on .

Nutrizione lieviti: calcolate gli apporti specifici per il vostro mosto. Poiché i bisogni nutritivi del lievito sono complessi, non esistono degli schemi universali per la sua nutrizione: questa deve essere adattata ad ogni mosto e ad ogni obiettivo di produzione.